domenica 14 luglio 2013

Il futuro della televisione... parliamone. Un incontro sul futuro dell'emittenza radiotelevisiva a Torino

Venerdì 19 luglio si svolgerà a Torino un seminario molto interessante sul futuro della televisione. Una giornata dedicata ai possibili scenari e le opportunità per lo sviluppo del settore.
Tra gli argomenti che verranno trattati ci saranno: il passaggio al digitale, la riduzione degli investimenti pubblicitari e l'aggiornamento tecnologico. Il mondo dell’emittenza locale è in continua trasformazione ormai da anni: un incontro rivolto agli operatori professionali, agli editori, ai giornalisti piemontesi, per confrontarsi e discutere sugli scenari presenti e futuri con esperti di televisione e di convergenza digitale e conoscere il sistema dell’offerta della regione e delle società a partecipazione regionale nel campo della ricerca e innovazione e dello sviluppo di nuova imprenditorialità.

Si svolgerà nella sede della Regione Piemonte, all'interno della Sala Multimediale in corso Regina Margherita 174, Torino. Inizio alle 9.30 fino alle 16 con una pausa dalla 13 alle 14.30. Il seminario è libero e gratuito previo iscrizione presso erika.bonisoli@regione.piemonte.it e prevede la consegna di un attestato di partecipazione.

Promosso da Regione Piemonte con Associazione Stampa Subalpina, Slc–Cgil, Fistel–Cisl, e Uil Comunicazione, l’incontro ha l’obiettivo di favorire un confronto tra il settore dell’emittenza locale e le istituzioni a vario titolo responsabili di misure a sostegno del tessuto economico locale: dall'innovazione, alla ricerca, all'incubazione e sviluppo di nuova imprenditorialità.
Il passaggio dalla trasmissione analogica a quella digitale, realizzato e completato in questi anni, ha infatti evidenziato problemi tecnologici e di contenuto, ma anche proposto nuove opportunità per il settore.
Dalla proliferazione dei canali digitali alle nuove sfide tecnologiche, fino alla riduzione degli investimenti pubblicitari e alla loro riconversione verso i nuovi media e internet in particolare, il mercato impone razionalizzazione dei costi, innovazione, nuove regole di gestione e di produzione dei contenuti multimediali, che evolvono verso la crossmedialità e l’interattività, acquisendo anche un considerevole potenziale di propagazione oltre i confini regionali grazie, ad esempio, alla webTV.

Il livello nazionale ed eventualmente internazionale diventa quindi tema centrale anche per l’emittenza locale; la sfida per le televisioni è di essere pronte e rapide nel cogliere tutte le opportunità del digitale e di una crescente domanda da parte di ampi strati della popolazione e delle imprese di comunicazione e produzione di contenuti digitali.
Una nuova fase che, per l’emittenza locale, può essere occasione per imboccare la strada dell’innovazione di processo e di prodotto e diventare a tutti gli effetti il settore di una nuova industria della “comunicazione digitale”.

Di seguito il programma consultabile anche sul sito della Subalpina.
A cura di Luca Fallati




ore 9.30    Saluti istituzionali Regione Piemonte
Claudia Porchietto, Assessore al Lavoro e Formazione Professionale
Agostino Ghiglia, Assessore alla Ricerca, Innovazione e Tecnologia delle comunicazioni

ore 9.45    Apertura dei lavori
Roberto Moriondo, Direttore regionale Ricerca, Innovazione, Università e Sviluppo energetico sostenibile Regione Piemonte
Stefano Tallia, Segretario Associazione Stampa Subalpina
Intervento delle Segreterie Regionali di Slc–Cgil, Fistel–Cisl, Uil Comunicazione
Moderatore: Alessandra Comazzi, Associazione Stampa Subalpina

ore 10.20    Presente e futuro della televisione
Andrea Michelozzi, Presidente Comunicare Digitale, promotore e organizzatore del Forum Europeo sulla Televisione digitale

ore 10.40    Presente e futuro delle tecnologie della convergenza digitale
Sergio Duretti, Direttore CSP – Innovazione nelle ICT

ore 11.00    Il Centro di produzione di Torino nel Piano industriale della RAI
Pietro Grignani, Direttore Centro di Produzione RAI di Torino

ore 11.20    Presente e futuro delle televisioni locali
Piero Manera, FRT
Fabrizio Berrini, Aeranti Corallo

ore 11.40    Start-up per il settore Media
Marco Cantamessa, Presidente e Amministratore Delegato I3P

ore 12.00    Comunicare la montagna: televisione 2.0  sul web, per unire le terre alte
Marco Bussone, UNCEM
ore 12.20    Domande e interventi

ore 13.00-14.30    Sospensione dei lavori

ore 14.30    Le opportunità del sistema piemontese: illustrazione delle iniziative in corso utilizzabili dalle televisioni locali
Le iniziative regionali di sostegno all’imprenditoria – Susanna Barreca, Direzione Istruzione, Formazione Professionale e Lavoro Regione Piemonte

ore 14.45    Strumenti e opportunità di finanziamento – Fabrizio Gramaglia, Finpiemonte

ore 15.00    Gli asset del catalogo di Innovation 4 Business - Chiara Gallino CSP - Innovazione nelle ICT

ore 15.15    Il Development Program – Andrea Casalegno, TOP-IX

ore 15.30    I Poli di Innovazione Piemontesi -  Gianmarco Piola, Torino Wireless, e Andrea Piersanti, Virtual & Reality Multimedia Park

ore 15.45    Domande e interventi

Nessun commento:

Posta un commento